Protocollo di Selezione

Indicazioni per la corretta selezione della razza

cropped-slide16.jpg SPINO DEGLI IBLEI

Al fine di mantenere e migliorare l’omogeneità morfo-caratteriale della razza, alla luce anche delle risultanze constatate in seconda generazione;
Con l’intento di dare un indirizzo comune a tutti i selezionatori dello Spino degli Iblei;
il Consiglio Direttivo del Club del Pastore Siciliano ritiene utile dare agli allevatori/proprietari di Spini degli Iblei le seguenti indicazioni per la selezione della razza:

1. I cuccioli vanno separati dalla madre solo dopo avere loro inoculato il microchip dell’Anagrafe Canina;

2. Di ogni soggetto approvato come capostipite, prima che esso venga adibito alla riproduzione, va depositato il DNA presso un laboratorio accreditato ENCI (GENEFAST via Castelfranco 17/d Loc. Bazzano – 40053 Valsamoggia BO).  Una copia del deposito del DNA va inviata via email al Club del Pastore Siciliano;

3. I soggetti nati da genitori già muniti di pedigree (cioè iscritti al Libro Genealogico dell’ENCI già alla nascita) vanno sottoposti a misurazione cinometrica presso uno dei raduni organizzati dal Club;

4. I soggetti, sia maschi che femmine, valutati nei raduni “AB”, “B/A” o “B/B” vanno accoppiati esclusivamente con soggetti valutati “A/A”;

5. Non vanno accoppiati tra loro soggetti che abbiano anche un solo antenato comune nel loro pedigree (genitori, nonni, bisnonni);

6. Non utilizzare in riproduzione maschi che non presentino bianco in tutte le seguenti regioni: muso, petto, piedi, punta della coda;

7. I soggetti (sia maschi che femmine) con mantello bianco/fulvo vanno accoppiati preferibilmente con soggetti di colore omologo;

8. I soggetti (sia maschi che femmine) con mantello bianco unicolore vanno accoppiati con soggetti che presentano pezzature estese in almeno il 30% del corpo

Per qualsiasi consulenza o chiarimento, potete contattare il Club del Pastore
Siciliano.

separatore-arancio